PreviousNext

Suggerimento! Assicurati di avere un biglietto valido. + Leggi di più

Con CalcioViaggi hai la certezza di comprare ‘biglietti cartacei’ o ‘biglietti elettronici’. Altri tipi di biglietti d'ingresso possono causare molti problemi.
Maggiori informazioni.
  • Biglietti cartacei o elettronici
  • Un'esperienza spensierata
Viaggio di calcio

Valencia CF

Valencia CF

Viaggio di calcio
Valencia CF

Valencia CF

Suggerimento! Assicurati di avere un biglietto valido. + Leggi di più

Con CalcioViaggi hai la certezza di comprare ‘biglietti cartacei’ o ‘biglietti elettronici’. Altri tipi di biglietti d'ingresso possono causare molti problemi.
Maggiori informazioni.
  • Biglietti cartacei o elettronici
  • Un'esperienza spensierata
1. Seleziona la tua partita
2. Componi il tuo viaggio
3. Conferma e prenota
Prenota facilmente Il tuo viaggio personalizzato
Numeri 1 nei viaggi di calcio Specialisti dal 2004
Chiaro e conciso Nessun costo nascosto


persone hanno visualizzato i pacchetti per Valencia CF nelle ultime 24 ore.
14 trasferte di calcio trovate
Ordina per:
Ordina per:
Filtri ()
 
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
La Liga
venerdì 6 gen 21:00
Data confermata
Mestalla, Valencia
Garanzia di rimborso
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
pp a partire da  
€112
Visualizza pacchetti
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
La Liga
Real Madrid - Valencia CF
14 o 15 gennaio  
Estadio Santiago Bernabéu, Madrid
Garanzia di rimborso
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
pp a partire da  
pp a partire da  
€488
€260
Questo viaggio è al completo
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
La Liga
21 o 22 gennaio  
Mestalla, Valencia
Garanzia di rimborso
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
pp a partire da  
€137
Visualizza pacchetti
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
La Liga
11 o 12 febbraio  
Mestalla, Valencia
Affrettati
Garanzia di rimborso
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
pp a partire da  
€156 €136
Visualizza pacchetti
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
La Liga
25 o 26 febbraio  
Mestalla, Valencia
Garanzia di rimborso
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
pp a partire da  
€151
Visualizza pacchetti
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
La Liga
4 o 5 marzo  
Camp-Nou, Barcellona
Affrettati
Garanzia di rimborso
Toegevoegd aan favorieten Add to favourites
pp a partire da  
pp a partire da  
€362
€271
Visualizza pacchetti

Trasferte di calcio per vedere il Valencia CF

Prenota la tua trasferta di calcio al Sevilla CF in quattro semplici clic

Prenota e personalizza la tua trasferta di calcio completa al Valencia CF nel modo più semplice possibile.Seleziona la partita, l’hotel e il posto a sedere comodamente chiaramente in un’unica soluzione.Non ci sono spese di prenotazione.

Prenota un viaggio di calcio completo al Valencia CF e goditi il leggendario Estadio Mestalla finché puoi ancora. Il Valencia CF è la terza squadra più popolare in Spagna dopo Real Madrid e FC Barcelona. Non è facile ottenere i biglietti giornalieri con oltre 50.000 abbonati e 20.000 persone in lista d’attesa. CalcioViaggi potrà garantirti posti uno accanto all’altro.

Le sue tribune ripide e vertiginose rendono l’Estadio Mestalla uno degli stadi più intimidatori d’Europa. Sei seduto vicino al campo e puoi goderti l’atmosfera carica di elettricità quando la squadra esce dal tunnel dei giocatori, mentre l’intero stadio canta l’inno della squadra Pasodoble. Il Valencia ha in programma di trasferirsi dal suo stadio unico da anni e, sebbene questa idea sia stata messa da parte, è un dato di fatto che la squadra si trasferirà in un futuro non troppo lontano. Quindi cogli l’occasione e viaggia con CalcioViaggi per visitare questo stadio unico. Oltre ad assistere alla partita, avrai tutto il tempo per goderti la spiaggia, i monumenti culturali e la famosa paella valenciana.

Tutto ciò che devi sapere sulla tua trasferta di calcio al Valencia CF

Abbiamo raccolto per te alcuni dei migliori consigli per assicurarti un viaggio di calcio indimenticabile. Dalle informazioni pratiche sull’Estadio Mestalla ai suggerimenti per esplorare Valencia.

  • Informazioni sull’Estadio Mestalla, percorso e suggerimenti
  • Informazioni sul Valencia CF
  • Cosa puoi fare a Valencia

Lo stadio del Valencia: L’Estadio Mestalla

Il Mestalla risale al 1923, diventando così lo stadio più antico della Primera Division. Si è aperto con il derby Valencia-Levante. Da allora, lo stadio è sopravvissuto a una serie di disastri.

Il Mestalla fu ricostruito per la prima volta nel 1927 e la capacità aumentò da 17.000 a 25.000. Tuttavia, la guerra civile spagnola scoppiò nel 1936. Lo stadio è stato quasi interamente distrutto dalle bombe; solo la tribuna principale è rimasta intatta. Lo stadio fu completamente ricostruito nel dopoguerra e aveva una capienza di 45.500 posti. Ma un altro disastro seguì nel 1957, quando il fiume Turia straripò e causò gravi danni. Una sezione di Mestalla è crollata completamente.

Anche questo disastro è stato superato. Un’importante ristrutturazione seguì nel 1978 con l’obiettivo di ospitare la Coppa del Mondo 1982. La nazionale spagnola ha giocato tutte le partite della fase a gironi allo stadio di Valencia nella prima fase a gironi.

Il Valencia CF ha deciso all’inizio di questo secolo di lasciare lo stadio, vendere il terreno e costruire un nuovo stadio altrove. La costruzione di Nou Mestalla con una capacità di 75.000 persone è iniziata nel 2007, in modo che Valencia potesse trasferirsi durante l’estate del 2009. I lavori di costruzione sono stati bloccati nel febbraio 2009 a causa di importanti problemi finanziari. Da allora non sono stati eseguiti ulteriori lavori sul nuovo stadio.

Negli ultimi anni è stato speso del denaro per ristrutturare il vecchio Mestalla. Tutti i sedili bianchi sono stati sostituiti e lo stadio è ora colorato in arancione brillante dopo il 90° anniversario dello stadio nel 2013. L’esterno dello stadio è stato dipinto di nero e arancione durante l’estate del 2014 ed è stato decorato con grandi foto di ex giocatori e dei suoi successi sportivi.

Attualmente, lo stadio ha una capacità di 52.469 persone. È particolarmente noto come stadio con le tribune più ripide del calcio mondiale. L’atmosfera è spesso seriamente intimidatoria. Ci sono comunque piani per scambiare lo stadio con una nuova casa nei prossimi anni.

Come si arriva al Mestalla?

L’Estadio Mestalla si trova a circa due chilometri a nord-est del centro della città. Pertanto, lo stadio è facilmente raggiungibile a piedi. Puoi camminare da Plaça de la Reina al Mestalla in venti minuti.

Ma puoi anche raggiungere facilmente lo stadio utilizzando i mezzi pubblici. Valencia ha un’eccellente rete di trasporti, con 60 linee di autobus, cinque linee della metropolitana e quattro linee di tram.

In metropolitana

La metropolitana è il modo migliore per arrivare allo stadio. Prendi la linea 5 (la verde) in direzione Marítim Serrer e scendi alla fermata Aragón. Puoi raggiungere a piedi l’Estadio Mestalla in tre minuti da questa fermata. Puoi anche prendere le linee 3 (rossa) e 7 (arancione) fino alla stazione della metropolitana Alameda, che dista circa 600 metri dallo stadio.

I dettagli dell’indirizzo dell’Estadio Mestalla

Avenida de Suècia

46010 Valencia

Spagna

Con il bus

Ci sono diverse linee di autobus che ti portano vicino allo stadio.

L’autobus numero 10 parte da Piazza Ayuntamiento e si dirige verso Aragón, che è adiacente allo stadio.

Puoi raggiungere a piedi Plaza de L’Ajuntement nel centro della città, da dove l’autobus 32 ti porta allo stadio in otto minuti.

Anche le linee di autobus 25, 79 e 93 fermano vicino allo stadio.

E puoi sempre tornare con l’autobus notturno N1 se prevedi di restare fino a tardi.

In taxi

Puoi anche raggiungere lo stadio dal centro della città in taxi. I taxi sono molto più economici qui. Costano circa € 1,25 al chilometro nei fine settimana, oltre a un costo del contatore fisso di € 1,50.

Spenderai tra € 5 e € 7,50 per una corsa al Mestalla se viaggi dal centro città. I conducenti sono obbligati a fornire una panoramica delle tariffe all’interno del veicolo. Puoi semplicemente fermare un taxi per strada; e il taxi è disponibile quando la luce verde è accesa.

Mappa dello stadio

Il Mestalla ha un totale di tre livelli. Il livello inferiore è incredibilmente piccolo. Le tribune Av. Aragon, Gol Norte e Gol Sur formano tutte una forma a ferro di cavallo. Le tribune di Gol Norte e Gol Sur hanno le aree più ripide.

Le tribune dello stadio sono:

  • Suecia (la tribuna ovest). Questa è considerata la tribuna principale poiché è qui che si trovano le panchine, il tunnel dei giocatori e gli spogliatoi. È la tribuna più piccola che consiste solo di due livelli. È anche l’unica tribuna completamente coperta. Questo è utile per quando piove a Valencia nelle occasionali occasioni. Qui troverai le aree da 111 a 217 (livello 1) e da 311 a 417 (livello 2).
  • Aragon (la tribuna est). Questa è la tribuna più grande dello stadio, di fronte alla tribuna principale. Avrai una piacevole visuale del tunnel dei giocatori e delle piroga dall’altra parte del campo. Ecco le aree da 151 a 257 (livello 1), da 351 a 458 (livello 2) e da 551 a 753 (livello 3).
  • Gol Norte (la tribuna nord). Questa sezione è ben nota per i sedili più ripidi d’Europa. Non devi soffrire di vertigini se sei seduto in alto. I tifosi in trasferta siedono al piano di sopra nell’angolo nord-orientale. Le aree di questo stand sono da 131 a 233 (livello 1), da 331 a 435 (livello 2) e da 531 a 733 (livello 3).
  • Gol Sur (la tribuna sud). Questa è la tribuna dietro la porta sul lato sud ed è quasi identica al Gol Norte, solo qui il nome della squadra è raffigurato con sedili colorati. Questa parte dello stadio è dove si trovano i tifosi più Le aree di questo stand sono da 171 a 273 (livello 1), da 371 a 475 (livello 2) e da 571 a 774 (livello 3)

Tour dello stadio e museo

Ovviamente è anche d’obbligo dare un’occhiata dietro le quinte e camminare attraverso il tunnel dei giocatori e entrare in campo ogni volta che guardi una partita all’Estadio Mestalla. Per fortuna, è possibile fare una visita guidata al museo e allo stadio della squadra di Valencia più volte durante il giorno.

Il Mestalla Forever Tour

Ogni giorno, tranne nei giorni delle partite, si svolgono circa cinque visite guidate. Sarai accompagnato in giro da una guida turistica, che normalmente è un tifoso appassionato, e che ti racconterà (sia in spagnolo che in inglese) tutto sulla storia della squadra. Visiterai la sala dei trofei, l’area stampa, lo spogliatoio, la cappella dove i giocatori vengono a pregare per chiedere aiuto, il tunnel dei giocatori, le panchine e il campo. Ci sarà tutto il tempo per dare un’occhiata in giro e scattare foto. La visita dura circa un’ora. Gli adulti pagano € 11,50, i bambini € 9 e i bambini fino a cinque anni possono entrare gratuitamente. Si consiglia di prenotare questa visita tramite il sito Web della squadra per assicurarsi di avere un posto per il tour.

Snack e bevande nelle vicinanze dello stadio

Lo stadio si trova in una zona densamente popolata, dove c’è una vasta gamma di caffè e ristoranti. Ad est dello stadio troverai la Plaça del Cedre, fiancheggiata da bar dove molti fan vanno a bere qualcosa. Troverai ancora più scelta nel centro di Plaça de la Reina, vicino alla cattedrale. Non dovresti assolutamente escludere il boulevard sulla spiaggia per una buona paella. Ecco a te un elenco delle migliori opzioni per la ristorazione.

Il Bar Cerverceria Splash

Il bar “Manolo del Bombo” è da decenni un nome familiare tra i tifosi di calcio di tutto il mondo. Tutti conoscevano Manolo, l’appassionato tifoso del Valencia che ha partecipato a dieci Mondiali insieme a sua madre e ne ha potuto parlare molto apertamente. Il suo bar è diventato un vero museo del calcio. Purtroppo Manolo è andato in pensione da poco, ma ha avuto la fortuna di trovare un acquirente che manterrà il più possibile le vecchie caratteristiche del bar. È ancora il luogo dove i tifosi del Valencia vanno a bere qualcosa sia prima che dopo la partita. Il bar si trova in Plaza del Valencia Club de Futbol, a pochi passi dal Mestalla. Puoi ordinare un menù oppure optare per il buffet tutto compreso. E se sei fortunato incontrerai anche Manolo; che pur essendo in pensione, si trova normalmente al bar nei giorni delle partite!

Le Cerveceria Castillo de Quintos

Questo pub si trova a circa 500 metri dall’Estadio Mestalla. È un quartiere universitario e questo è evidente dalla clientela. Molti studenti, birra molto economica, pasti a base di tapas e una bella terrazza. È un luogo ideale per impegnarsi in una conversazione animata con i giovani spagnoli. L’atmosfera è sia rilassata che amichevole. È un posto fantastico per bere qualcosa prima o dopo la partita.

Finnegans of Dublin

Finnegans ha aperto nel 1995, diventando così il primo pub irlandese della città. Il bar è diventato rapidamente uno dei locali più popolari di Valencia. Il pub si trova in una posizione ideale in Plaça de la Reina, vicino alla cattedrale. Le partite vengono mostrate su un grande schermo e c’è musica dal vivo quasi tutte le sere. C’è ovviamente molta birra e la cucina offre deliziosi piatti fatti in casa. Goditi il tema irlandese, una patata irlandese o una bistecca e una torta Guinness.

La Paz

Non dimenticare di mangiare un boccone sul bellissimo viale vicino alla spiaggia. Hai innumerevoli ristoranti e La Paz è chiaramente uno dei migliori. La Paella Valenciana (con pollo e coniglio) in particolare è considerata da molti la migliore della città. Anche la sangria è altamente consigliata. Arriva in tempo per un tavolo con vista sul mare, perché può riempirsi molto velocemente quando il tempo è bello. La Paz si trova all’inizio della spiaggia di Passeiq de Neptú 42-44. È aperto tutti i giorni dalle 13:00 alle 17:00 e dalle 20:00 alle 23:00 (solo la domenica sera).

Informazioni sul Valencia CF

Valencia è stata fondata nel Bar Torino a Valencia nel 1919. Ci volle fino al 1929 perché la squadra fosse promosso nella massima serie.

Il Valencia CF ha iniziato ad avere successo dopo la guerra civile spagnola. Hanno vinto la Copa del Rey nel 1941 e sono stati incoronati campioni del campionato spagnolo un anno dopo. La nuova Mestalla divenne una vera fortezza. La squadra fu anche incoronato campione di Spagna sia nel 1944 che nel 1946. Nei decenni successivi seguirono altri successi spasmodici.

Il Valencia ha raggiunto la vera fama internazionale nel 1980, quando ha vinto la Coppa UEFA con il prolifico Mario Kempes tra le sue fila e ha battuto l’Arsenal ai rigori. Nello stesso anno vinsero anche la Supercoppa Europea. Tuttavia, i problemi finanziari si sono accumulati e hanno mandato la squadra in declino. Il Valencia è stato addirittura retrocesso in seconda divisione nel 1986.

Il Valencia è tornato nell’élite alla fine degli anni ’90. Sono stati finalisti di Champions League sia nel 2000 che nel 2001. La squadra ha vinto la Coppa UEFA sotto Rafael Benitez nel 2004. Il Valencia ha continuato a competere ai vertici della Primera División nel decennio successivo, ma non ha avuto successo nelle competizioni europee. L’enorme quantità di debiti incombe sulla squadra da quasi due decenni. Ciò significava che il Valencia ha avuto un numero di giocatori decenti, e spesso al di sotto del valore di mercato. La vendita del terreno intorno al Mestalla e la costruzione di un nuovo stadio significa che il Valencia spera di liberarsi di questi problemi abbastanza rapidamente.

Il principale rivale del Valencia CF è il Levante, che gioca nella stessa città. La rivalità è molto viva tra i gruppi di tifosi, anche se questo club è visto come un fratello minore e il legame tra le due squadra è eccezionalmente buono. La rivalità risale all’inizio del XX secolo, quando il Valencia era campione regionale.

Anche il Villarreal CF è un rivale della stessa regione. Soprattutto ora che negli ultimi anni questa squadra è diventata alla pari del Valencia a livello sportivo.

Il logo del Valencia CF

Il logo del Valencia CF non è cambiato molto nel corso degli anni. Lo stemma è dipinto da un pipistrello nero seduto sopra uno scudo. Il pipistrello è da secoli un simbolo della città di Valencia. Alcune persone credono che questo abbia qualcosa a che fare con il fatto che i pipistrelli si trovano spesso nella zona. Un pipistrello è atterrato sulla bandiera del re d’Aragona secondo altri racconti quando voleva liberare Valencia dalle brughiere. Fu adottato dalla città come icona poco dopo.

Sotto la mazza puoi trovare uno scudo con in alto il nome della squadra, e sotto puoi trovare la bandiera della città di Valencia, con un classico calcio al centro.

I colori del Valencia CF

Il Valencia ha giocato con una maglietta tutta bianca quando è stata fondata e che è stata acquistata da commercianti inglesi che hanno visitato per vendere frutta. I pantaloncini bianchi sono stati sostituiti da quelli neri nei prossimi anni, e da allora è rimasto così. È proprio come la striscia di trasferta, che è quasi sempre arancione. Questo è il colore della città di Valencia ed è sintomatico del frutto.

Cosa puoi fare a Valencia?

Valencia è una città favolosa da visitare con 300 giorni di sole all’anno e una temperatura media annuale di 18 gradi Celsius. Offre un clima ideale per una piacevole passeggiata lungo la spiaggia e il viale. La città ha però anche molto da offrire in termini di cultura. Abbiamo elencato alcune attrazioni che non dovresti assolutamente perderti durante il tuo viaggio.

Città delle Arti e delle Scienze

Questa “città artistica e scientifica” è composta da sette micro birrifici futuristici che ospitano una serie di importanti attrazioni turistiche. Qui troverai il più grande acquario marino d’Europa, un planetario, un museo della scienza, un cinema IMAX e la passeggiata pedonale con un giardino botanico di palme. Puoi scegliere tra biglietti d’ingresso singoli o biglietti combinati scontati.

È possibile raggiungere il complesso prendendo la linea 5 della metropolitana. È quindi a 10-15 minuti a piedi se scendi ad Alameda. L’autobus hop-on-hop-off si ferma proprio fuori.

Mercado Central

Questo imponente edificio, che occupa più di 8.000 metri quadrati, ospita il più grande mercato di prodotti freschi d’Europa. La gente del posto offre verdure fresche, frutta, pesce e spezie su oltre 400 bancarelle. La sala stessa è stata costruita nel 1928 ed è anche un gioiello nella corona, con una cupola di cristallo alta trenta metri per attirare l’attenzione della gente. Il mercato è aperto dal lunedì al sabato dalle 19:30 alle 15:00 ed è facilmente raggiungibile utilizzando la metropolitana (fermata Angel Guimera).

La Cattedrale di Valencia

Questa cattedrale fu costruita tra il 1262 e il 1356 e combina vari stili architettonici, tra cui romanico, barocco e gotico. Il museo della cattedrale ha un gran numero di tesori artistici unici. Ci sono vari dipinti di Goya che le persone possono ammirare, tuttavia il pezzo forte è il “Santo Graal”. Si dice che Gesù abbia bevuto durante l’Ultima Cena da questa pietra. C’è un bel campanile accanto alla cattedrale. Avrai la migliore vista sulla città vecchia dopo aver fatto i 207 gradini. La cattedrale è aperta dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 18.30 e la domenica dalle 14.00 alle 18.30. L’ingresso è di € 8. Dovrai pagare € 2 per salire sulla torre. La cattedrale è a circa cinque minuti a piedi dalle fermate della metropolitana Colón e Xativa. Anche le linee di autobus 4.9, 19, 80, 81, 94 e C1 fermano vicino alla cattedrale.

Le spiagge

Ci sono diverse belle spiagge a Valencia e nei dintorni dove molte persone visitano per una vacanza al mare. Puoi trovare l’incredibile spiaggia di Las Arenas vicino al centro della città.

La spiaggia lunga 1,2 chilometri ha un lungomare pulito e vivace con numerosi ristoranti e bar. Prendi il tram da Pont de Fusta per raggiungere questa spiaggia. Puoi scendere dopo 15 minuti alla fermata Les Arenas, e sei subito sul lungomare. Puoi anche prendere l’autobus 19 da Plaza de Ayuntamiento.

Per offrirti un buona esperienza sul nostro sito web, utilizziamo i cookie. Maggiori informazioni sui nostri cookie
Chiudi notifica